Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
Calciopoli Belgio: 33 fermi e sequestri
Tre filoni inchiesta:commissioni e frodi agenti, partite Malines
11/10/2018
(ANSA) - BRUXELLES, 11 OTT - Trentatré fermi di cui 4 all'estero, sequestro di orologi di lusso e denaro per 11,7 milioni di euro. E' il primo bilancio della Procura belga dell'operazione sulla 'Calciopoli' scattata ieri, e che ha coinvolto finora 9 club della serie A, gli agenti più noti del calciomercato belga, allenatori, manager, arbitri e giornalisti sportivi. Tre sono i filoni di indagine. Primo, le commissioni nascoste dell'agente Dejan Veljkovic, che avrebbe messo in piedi una costruzione finanziaria nei Balcani e a Cipro per ricevere da parte dei club (Bruges, Standard, Lokeren, Genk e Malines) 'premi' per i servigi resi e 'bonus' per i calciatori. Secondo, le manipolazioni dei trasferimenti di giocatori per massimizzare gli introiti personali da parte dell'agente franco-iraniano Mogi Bayat, ai danni sia dei giocatori che delle squadre. Terzo, le ultime due partite di campionato del Malines, 'truccate' in combutta dai manager con Veljkovic per cercare di evitare la retrocessione, ma che non sono bastate per salvarlo.