Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
Ceferin propone, tolleranza di 10-20 cm sul fuorigioco
Presidente dell'Uefa: "Io non sono mai stato un fan della Var"
04/12/2019
(ANSA) - ROMA, 04 DIC - "Se hai il naso lungo, adesso sei in fuorigioco". Comincia così, con una battuta tagliente, la lunga intervista del presidente dell'Uefa, Aleksander Ceferin, al quotidiano Daily Mirror. Il numero 1 del calcio europeo propone una specie di tolleranza per il fuorigioco alla Var. "Anche le linee - dice - sono tracciate dagli addetti alla Var, che sono chiamati a intervenire soggettivamente su qualcosa di oggettivo. Discuteremo con la nostra divisione arbitri per mantenere una tolleranza di 10-20 centimetri sul fuorigioco". Per quanto riguarda il fallo di mani, Ceferin sostiene che "tutti i migliori allenatori delle squadre europee, quando il nostro capo degli arbitri Rosetti ha mostrato un caso di fallo di mano, si sono divisi: la metà ha detto si, l'altro metà invece no". "La regola non è chiara - aggiunge -: in Inghilterra la Var non viene quasi mai controllata, in Italia viene controllata per mezz'ora in ogni episodio. E' un casino. Personalmente non sono mai stato un grande fan della Var ma, se diciamo che non verrà più usata, ci uccidono". "Va bene se non fischi qualcuno che si trova in fuorigioco per un solo centimetro - conclude Ceferin - perché il significato del fuorigioco è avere qualche tipo di vantaggio". (ANSA).