Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
Macchine mortali, futuro steampunk
Esce il 13 dicembre. Da saga bestseller, produce Peter Jackson
13/12/2018
(ANSA) - ROMA, 13 DIC - Megalopoli predatrici in movimento e piccole città mobili (tutte chiamate 'trazioniste'), in un mondo, tra conquiste e deportazioni, sempre più spogliato di risorse; società classiste nelle quali i reperti 'archeologici', dai vecchi smartphone ai Minions, sono nei musei ma acquistano valore che permettono di costruire nuove armi. E' il futuro steampunk (basato su un mix di tecnologia futuristica e elementi del passato), del 3718, raccontato da Macchine mortali di Cristian Rivers, in sala dal 13 dicembre con Universal. E' l'adattamento del primo libro, uscito nel 2001, della saga letteraria young adult bestseller (in 4 romanzi, più altri 4 scritti come prequel) di Philip Reeve. Motore del progetto è Peter Jackson, qui cosceneggiatore e coproduttore. La storia riecheggia capisaldi fantasy e della fantascienza come Star Wars, tra padri indegni e figlie ribelli, Frankenstein, Blade Runner e Mad Max. Nel cast Hera Hilmar e Robert Sheehan, Hugo Weaving, la rivelazione Jihae e Stephen Lang.