Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Facebook
Solimine, così cambia il premio Strega
I dodici il 19 aprile, "obiettivo è avere i migliori dell'anno"
14/03/2018
(ANSA) - ROMA, 14 MAR - Meno potere alle strategie degli editori nella prima fase del Premio Strega, quella in cui vengono segnalati i libri tra i quali verranno scelti i 12 che poi si contenderanno la cinquina. E più forza alla giuria degli Amici della Domenica e al Comitato direttivo del premio. Sono, in sintesi, gli obiettivi delle nuove regole, operative dal 2018. Ogni Amico avrà la facoltà di segnalare singolarmente e liberamente, entro il 31/3, un'opera che ritiene meritevole, senza doversi associare ad un altro giurato, come in passato. Il direttivo si riserva poi di aggiungere qualche libro che non è stato segnalato, sempre entro il 31/3, prima di selezionare la dozzina che sarà presentata il 19/4 a Roma. "Questa modifica, che prevede maggiore libertà di proposta, sposta l'attenzione dall'editore al libro" dice il presidente della Fondazione Bellonci, Giovanni Solimine. "L'obiettivo è avere i 12 libri migliori dell'anno". La prima votazione il 13/6 a Casa Bellonci a Roma, la finale il 5/7 al Ninfeo di Villa Giulia.