Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Zalando
Sulla Volkswagen Touareg 2018 debuttano le "ruote sterzanti"
Vi presentiamo la prima Volkswagen con l'asse posteriore sterzante.
14/05/2018

Ci sono essenzialmente due situazioni di funzionamento delle quattro ruote sterzanti: a velocità inferiori o superiori a 37 km/h.

A velocità inferiori a 37 km/h, le ruote posteriori sterzano automaticamente con un angolo opposto rispetto a quelle anteriori, ossia in controfase. In altre parole, quando le ruote anteriori girano a sinistra, l’asse posteriore a controllo elettronico sterza a destra fino a cinque gradi. Questo migliora la manovrabilità del veicolo. Le quattro ruote sterzanti riducono il raggio di sterzata da 12,19 a 11,19 metri, un miglioramento che si nota particolarmente al momento del parcheggio. Anche manovrare con un rimorchio al seguito risulta più facile. Grazie all’interazione con il sistema di assistenza alle manovre con rimorchio Trailer Assist, è possibile manovrare l’insieme di auto e rimorchio senza difficoltà anche in spazi molto ridotti.

Se il veicolo viaggia a velocità superiori a 37 km/h, le ruote posteriori sterzano nella stessa direzione di quelle anteriori. Questo migliora la maneggevolezza, in particolare alle velocità che si tengono su strade extraurbane e in autostrada, giacché le quattro ruote sterzanti garantiscono stabilità nei cambi di corsia, nei sorpassi rapidi e nelle manovre improvvise.

Le quattro ruote sterzanti, insieme alle sospensioni pneumatiche, fanno parte di un pacchetto a richiesta che include sospensioni adattive, regolazione dell’altezza e controllo elettronico dell’assorbimento. Questo insieme di tecnologie porta l’agilità della Nuova Touareg a un livello non immaginabile per il segmento fino a poco tempo fa.