Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
La nuova Honda Jazz offre prestazioni esaltanti e connettività avanzata
Tecnologia ibrida e:HEV che prevede tre diverse modalità di guida, inclusa quella EV, regalando prestazioni sempre eccezionali in qualsiasi viaggio
13/02/2020

La nuovissima Honda Jazz offre un'esperienza di guida di livello superiore grazie a prestazioni efficienti ed esaltanti fornite dalla tecnologia ibrida e:HEV. La compatta della Casa di Tokyo offre ancora più comfort a bordo per i passeggeri, tecnologia intuitiva di ultima generazione, connettività avanzata e servizi fruibili anche da remoto, per una perfetta integrazione tra gli occupanti e la vita di tutti i giorni. La nuova Jazz e:HEV riveste un ruolo centrale nella strategia di Honda di elettrificare i suoi principali modelli entro il 2022. La nuova Jazz sarà disponibile in Italia a partire dalla prossima estate, con prezzi a partire da € 22.500per Jazz standard e da € 26.900 per la variante Crosstar.

Per la prima volta, la nuova Honda Jazz sarà commercializzata in tutta Europa esclusivamente con l’avanzato propulsore ibrido. Caratterizzata dal nuovo logo Honda "e:HEV", la nuova Jazz è stata progettata per offrire un mix eccezionale di prestazioni elevate ed efficienza, che si uniscono ai ben noti livelli di comfort a bordo e di maneggevolezza ai vertici della categoria. Il sistema e:HEV è stato sviluppato ad hoc per la nuova Jazz, con l’obiettivo di regalare un’esperienza di guida particolarmente piacevole. Tale sistema prevede due potenti motori elettrici compatti collegati ad un motore a benzina i-VTEC DOHC da 1.5 litri, una batteria agli ioni di litio e un'innovativa trasmissione a rapporto fisso che si attiva tramite un'unità intelligente di controllo della potenza (PCU). Tutti questi elementi lavorano perfettamente in armonia garantendo una risposta diretta e una guida incredibilmente fluida. I 109 CV/80KW di potenza permettono alla nuova Jazz di raggiungere i 100 km/h in appena 9,4 secondi, con una velocità massima di 175 km/h. Al volante, la nuova Jazz regala sensazioni di guida estremamente confortevoli, sia in città che nei viaggi lungo strade di campagna o a velocità di crociera in autostrada. L’efficiente sistema ibrido produce ridotte emissioni di CO2, a partire da 102 g/km (WLTP), ed ottimi consumi di carburante con valori che partono dai 4,5l/100 km (WLTP) sulla Jazz standard. Per la variante Jazz Crosstar le emissioni sono di 110 g/km (WLTP) e i consumi di 4,8l/100 km (WLTP).

Per offrire un'esperienza di guida sempre efficiente e confortevole, l'avanzato sistema e:HEV aziona in modo semplice ed intuitivo le tre diverse modalità di guida: Modalità EV Drive: la batteria agli ioni di litio alimenta direttamente il propulsore elettrico Modalità Hybrid Drive: il motore endotermico alimenta il generatore elettrico, che a sua volta alimenta il motore a propulsione elettrica Modalità Engine Drive: il motore a benzina è collegato direttamente alle ruote tramite una frizione lock-up (di blocco) Nella maggior parte delle condizioni di guida in città, la nuova Honda Jazz passerà in modo fluido dalla modalità EV Drive a quella Hybrid Drive, e viceversa. In caso di guida a velocità di crociera in autostrada, invece, verrà utilizzata la modalità Engine Drive, che potrà essere integrata dalla funzione “boost on-demand” offerta dal propulsore elettrico, per una maggiore accelerazione. Nella modalità Hybrid Drive, l’energia in eccesso prodotta dal motore a benzina può anche essere sfruttata per ricaricare le batterie attraverso il generatore. La modalità EV Drive si attiva anche quando l'auto è in fase di decelerazione, accumulando l’energia attraverso la frenata rigenerativa, andando così a ricaricare la batteria.

La nuovissima Honda Jazz fornisce una gamma di funzioni di connettività estremamente intuitive e tecnologicamente avanzate che permette a guidatore e passeggeri di restare sempre connessi alla vita di tutti i giorni. L'interfaccia LCD touchscreen non solo è semplice da usare ma è progettata anche per ridurre al minimo la distrazione del guidatore. Honda, infatti, stima che il tempo necessario al guidatore per raggiungere o azionare i principali comandi di guida sia stato ridotto del 58% rispetto alla Jazz della precedente generazione, offrendo così un'esperienza di guida ancora più sicura. La plancia touchscreen è intuitiva e facile da usare proprio come se fosse uno smartphone, con comandi a sfioramento con cui navigare tra le app e le diverse funzioni. Il display, inoltre, può essere configurato a piacimento, con la possibilità di creare comandi rapidi ad hoc per attivare le funzioni di uso più frequente o memorizzare le sorgenti audio preferite. I servizi connessi di infotainment possono essere attivati non solo da display ma anche attraverso i comandi vocali. Potrete chiedere alla vostra Jazz di conoscere il meteo, di trovare il parcheggio più vicino, far partire una playlist musicale o una chiamata, e scoprire quanto è distante il ristorante in cui intendete cenare. In aggiunta alle molteplici app già integrate sui sistemi di bordo, è possibile attivare anche una funzione di duplicazione dello schermo, compatibile sia con Apple CarPlay che con Android Auto, utilizzabile tramite connessione USB o via wireless. Infine, per la prima volta, a bordo della nuova Jazz è disponibile anche l'Hotspot Wi-Fi integrato.

Honda Jazz offre la più completa gamma di funzioni di sicurezza e di assistenza avanzata alla guida della sua categoria, grazie a una innovativa telecamera frontale ad ampio raggio che migliora notevolmente il campo visivo. Il sistema frenante a riduzione d’impatto di Honda è stato migliorato con una funzione notturna che rileva anche pedoni e ciclisti. La frenata si attiva automaticamente in caso di veicoli che tagliano la strada o si immettono sulla traiettoria dell’auto. Per la prima volta su Jazz, sono disponibili di serie il Cruise Control Adattivo e il sistema di mantenimento della corsia. O, ancora, il sistema di mitigazione di abbandono della carreggiata (RDMS) che aiuta il guidatore a non allontanarsi dalla carreggiata avvisandolo quando il sistema rileva un cambio improvviso di traiettoria, l’avvicinarsi eccessivo al bordo del marciapiede o a veicoli provenienti dalla direzione di marcia opposta. Di serie sulla versione Executive anche il sistema di informazioni sull’angolo cieco, incluso il monitoraggio del traffico in avvicinamento.