Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
Mercedes tra sportività e sostenibilità a Francoforte
Mercedes punta forte sull’elettrificazione dei suoi modelli con le varianti con sigla “e” di Classe A e Classe B per le berline e su GLC e GLE per il mondo dei SUV.
11/09/2019

Mercedes al lavoro per elettrificare tutta la gamma dei suoi modelli. La sigla "e" ora arricchisce anche berline come la Classe A e la Classe B, raggiungendo anche i Suv GLC e GLE.

Per il mondo più sportivo di Mercedes invece assistiamo a due anteprime: il nuovissimo SUV GLB viene declinato in versione 35 AMG con il già conosciuto propulsore da 306 Cv così come si fa più performante anche il grande SUV Coupè GLE con la versione 53 AMG con propulsore benzina da 435 Cv coadiuvato da uno elettrico che ne fornisce altri 22 ed aiuta notevolmente nelle accelerazioni.

A rubare la scena nello stand Mercedes è però la Vision EQS, e nel complesso, l'intera famiglia Mercedes-Benz EQ. la sostenibilità diventa un elemento centrale della filosofia del marchio e un aspetto essenziale della strategia aziendale. Con le sue innovative, proporzioni allungate “one bow”, VISION EQS porta in una nuova dimensione la filosofia di design “Progressive Luxury” delle vetture EQ di Mercedes-Benz. Il fluido e allo stesso tempo energico design scultoreo degli esterni conferisce alla showcar un aspetto maestoso, caratterizzato dalla perfetta armonia fra ampio spazio ed estetica aerodinamica.

Con il concentrato di tecnologia VISION EQS, Mercedes-Benz punta a una piattaforma per la trazione elettrica a batteria totalmente nuova e completamente variabile; sotto molti aspetti modulabile, è infatti applicabile a qualsiasi modello: passo, carreggiata e ogni altro componente di sistema, in particolare le batterie, sono variabili grazie al sistema modulare e pertanto adatti ai più svariati concept di autovettura. In questo senso Mercedes-Benz beneficia, oltre che della competenza interna in materia di sviluppo e produzione, anche della strategia modulare del gruppo in materia di sistemi di propulsione alternativi, trasversale alle diverse serie di modelli, e dell'accesso diretto a componenti chiave per la mobilità elettrica.