Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
Renault EZ-FLEX: Un veicolo progettato per le consegne cittadine!
Un'innovativa sperimentazione per i "corrieri del futuro"
19/04/2019

Per spostarsi con agilità in città, Renault EZ-FLEX si presenta come veicolo compatto e maneggevole. L’ingombro è ottimizzato per il volume utile proposto: lunghezza (3,86 m) e larghezza (1,65 m) ridotte e un'altezza (1,88 m) che consente l'accesso ai parcheggi. Renault EZ-FLEX vanta una capacità di carico di 3 m3, eccezionale per le sue dimensioni, grazie ad un cockpit compatto, senza rinunciare ai vantaggi di un vero veicolo commerciale. Il raggio di sterzata di 4,5 m lo rende estremamente agile nelle strade del centro città. EZ-FLEX ha accesso ai centri città e assicura un’autonomia di 100 km, adeguata alle necessità delle consegne in città (la media chilometrica delle consegne urbane è di 50 km al giorno).

Tutto è stato progettato per rispondere alle attese dell’addetto alle consegne: ampio accesso al posto di guida per facilitare l'ingresso e l'uscita, quadro strumenti leggibile e centrale, che consente un accesso rapido e facile alle informazioni di guida, visibilità sui pedoni e sull'ambiente urbano, comandi semplici ed efficienti del veicolo. L'interfaccia uomo-macchina moderna, radicata nel mondo degli smartphone, propone servizi e applicazioni legate al veicolo e accetta applicazioni correlate all'attività dei diversi professionisti. Le operazioni di carico posteriore sono ottimizzate, grazie all'altezza ergonomica della soglia di carico (760 mm da terra) e alle porte che consentono un facile accesso a tutto il piano di carico. Il veicolo è stato progettato, inoltre, per consentire un’ampia gamma di moduli posteriori, tutti flessibili, per soddisfare le molteplici esigenze degli operatori professionali a cui sarà prestato il veicolo.

Una decina di Renault EZ-FLEX sarà prestata in Europa a diversi operatori professionali, aziende, città o collettività, nell’ambito di un esperimento che dovrebbe durare circa 2 anni. Per comprendere meglio i diversi utilizzi del veicolo, quest’ultimo è equipaggiato con sensori. I dati raccolti durante la sperimentazione, arricchiti dal feedback degli operatori professionali, sono di diversa natura: geolocalizzazione, chilometraggio, autonomia, apertura delle porte, velocità, fermate, ecc., e saranno trasmessi grazie alla connettività del veicolo in tempo reale o una volta al giorno, al fine di comprendere la realtà degli utilizzi quotidiani.