Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
120 anni di "illuminante" tecnologia Opel
"Vedere e farsi vedere" questo il motto sin dagli arbori della Opel.
15/02/2019

Il marchio tedesco è da moltissimo tempo un pioniere nell’offerta di innovazioni che assicurano vantaggi reali a un gran numero di clienti con l’obiettivo di rendere la mobilità possibile per chiunque. Le automobili diventano più sicure e più visibili nel vero senso della parola. Il motto “vedere e farsi vedere” era già realtà nella prima automobile di Opel, la Patentmotorwagen “System Lutzmann” del 1899, ed è stato adottato anche da tutti gli altri modelli Opel che l’hanno seguita, dalla famosa Kapitän alla Opel GT con i leggendari fari anteriori a scomparsa, fino ad arrivare all’attuale Opel Astra. I rivoluzionari fari anteriori IntelliLux LED matrix montati su questa compatta di grandissimo successo e su Insignia, l’ammiraglia del marchio, trasformano la notte in giorno.

Gli albori della mobilità automobilistica furono piuttosto oscuri. Ciò che oggi viene dato per scontato quando si guida era inimmaginabile oltre 120 anni fa: al posto dei fanali le automobili avevano infatti delle lanterne posizionate nella parte anteriore della vettura. L’intenzione principale non era illuminare la strada, bensì essere visti dagli altri. Alla fine del XIX secolo, la Opel Patentmotorwagen “System Lutzmann” fece un passo avanti. Infatti sebbene l’ambiente circostante fosse ancora illuminato con candele, nessuno era più obbligato a tenerle in mano. La candela si trovava infatti in un alloggiamento sopra il quale era montato il “faro anteriore”, ossia un contenitore di vetro con uno specchio. Una molla spingeva continuamente la candela verso l’alto durante il processo di combustione in modo che potesse brillare in modo ottimale e costante attraverso il vetro. Una soluzione semplice e a basso costo dall’effetto garantito.

Oggi molti dettagli vengono oramai dati per scontati e la visibilità notturna è arrivata a livelli un tempo inimmaginabili, la nuova tecnologia di illuminazione a LED presente sull’ammiraglia Insignia monta ben 32 segmenti LED (16 per ciascun gruppo ottico). Grazie al maggior numero di elementi LED, le diverse funzioni di illuminazione si adattano con precisione superiore alla situazione del traffico e i passaggi da una modalità all’altra risultano ancora più fluidi. Con i fari attivi IntelliLux LED matrix aumentano sia la qualità della distribuzione della luce sia l’intensità luminosa.