Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
Abarth 124 Spider 2018: la prova su strada
Lunga 405 cm, larga 174 e alta 123 cm - la Abarth 124 Spider ha un prezzo d’attacco di 36 mila Euro.
18/09/2018

La 124 Spider firmata dalla casa dello “scorpione” è la versione più cattiva e pepata della fortunata versione realizzata da Fiat insieme ai giapponesi di Mazda, in scena con la MX-5. Sotto il cofano della nostra Abarth 124 abbiamo però un motore tutto italiano, da 1,4 litri di cilindrata - lo stesso che muove la cugina Fiat - ma potenziato di una trentina di cavalli per un totale che così tocca le 170 unità. Il look si rifà a quello delle antenate da rally degli Anni ’70 - con carrozzeria disponibile sia lucida che opaca. Il “sound” è uno dei piatti forti, con lo scarico reso ben più rumoroso e rauco rispetto all’imborghesita 124 by Fiat. Ed è chiaro: basta metterla in moto per attirare lo sguardo dei più curiosi.

Volendo, e pagando - è possibile equipaggiarla con la trasmissione automatica, in questo caso di origine Mazda, a 6 marce con tanto di sequenziale con palette dietro lo sterzo. Questione di gusti, ma noi preferiamo la versione con il cambio manuale della nostra prova - che non solo fa risparmiare senza attingere al pacco optional, ma che sa incarnare al meglio l’anima “corsaiola” di un modello omaggio alle sportive di qualche decennio fa. All’interno ci accoglie un ambiente molto rifinito e con materiali di qualità - mentre restando a bordo l’unica pecca sta probabilmente nel bagagliaio di appena 140 litri. Il resto è invece racchiuso nelle doti di guida da autentica sportiva, dallo sterzo preciso, ma soprattuto facile da guidare anche se spremuta a dovere.