Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Zalando
I rischi dopo aver tamponato un’auto: controllate sempre il cofano
Uno dei rischi al quale si può incorrere dopo un tamponamento è quello di avere il gancio di chiusura del cofano danneggiato.
07/08/2018

Quando si è al volante di un’auto bisogna rispettare la segnaletica stradale, saper gestire eventuali pericoli e adattarsi alle condizioni del mezzo e del clima. Può capitare però di incappare in un tamponamento, ovvero quando il veicolo riceve un urto nella parte posteriore. Una delle cause principali di un tamponamento è il mancato rispetto della distanza di sicurezza, che attribuisce quindi la responsabilità al soggetto alla guida del veicolo che tampona. Quando siamo coinvolti in un tamponamento, dopo lo spavento iniziale e il nervoso, ci preoccupiamo ovviamente per la salute del veicolo e degli eventuali passeggeri a bordo. In caso di danni lievi al veicolo si consiglia di sottoscrivere la constatazione amichevole a doppia firma. Nei giorni seguenti bisogna denunciare il sinistro alla propria compagnia assicurativa e inoltrare la richiesta di risarcimento danni. Un elemento importante è quello di controllare, oltre ai danni visibili della carrozzeria della propria auto, anche possibili altri danneggiamenti che non saltano subito all’occhio. Uno di questi è la rottura del gancio che tiene chiuso il cofano. Può capitare, appunto, che dal colpo dato tamponando l’auto davanti, questo subisca una lesione e il rischio è che il cofano possa aprirsi una volta ripartiti, causando un oscuramento della visuale del guidatore durante la marcia, con possibili conseguenze pericolose. Bisogna sempre non sottovalutare lo stato di “salute” della propria auto, per evitare spiacevoli conseguenze