Non è stato possibile recuperare i tuoi dati
Clicca qui per riprovare
50%
Ti rimangono 500 MB di 1 GB
Booking NoiCompriamoAuto Unieuro Amazon Ebay 10eLotto OpenGift Petfood
Aston Martin DB11 AMR tanti cavalli per pochi fortunati
La Casa costruttrice britannica dopo le novità già annunciate aggiunge alla sua gamma una supercoupè, la DB11 AMR.
16/05/2018

L’ingresso in listino di DB11 AMR, sigla che sta per “Aston Martin Racing”, corrisponde all’inaugurazione del nuovo Nuerburgring AMR Performance Centre. La nuova Aston Martin DB11 AMR viene annunciata attraverso una prima serie di immagini, che ne mettono in risalto le caratteristiche di sportività e notevole eleganza e le novità di engineering. La Casa di Gaydon ha già definito i dettagli di commercializzazione: Aston Martin DB11 AMR è disponibile, con prezzi a partire da 174.995 sterline (Regno Unito), 241.000 dollari (USA) e 218.595 euro (importo riferito al mercato tedesco). Le prime consegne sono previste già nelle prossime settimane.

”Fin dalla sua presentazione nel 2016 – ha detto Andy Palmer, presidente e CEO di Aston Martin – la famiglia DB 11 è maturata rapidamente e in modo intelligente, vendendo da allora 4.200 unità con il motore V12. Assieme alle eccezionali V8 Coupé e Volante siamo sicuri che la V12 possa dimostrare un ulteriore potenziale nell’ambito sportivo, come la GT più vicina alla perfezione. Introducendo una serie di attenti miglioramenti alle prestazioni e al design – ha ribadito Palmer – la nuova DB 11 AMR è adesso più veloce, visto che tocca i 335 km/h, e più precisa. Una nuova ammiraglia della gamma DB 11, che consolida il valore di questo modello come un’auto da collezionare per il futuro”. Ispirata al mondo vittorioso di AMR (Aston Martin Racing) nelle gare endurance, questa variante ad alte prestazioni della DB 11 utilizza il V12 5.2 potenziato di 30 Cv (sono 127 in più rispetto al V8) che arriva, dunque, a 630 Cv.

La coppia rimane immutata a 70 Nm, ma i molti altri affinamenti riguardanti la trasmissione, il telaio e l’aerodinamica permettono alla DB 11 AMR di tagliare di 0,2 secondi il tempo necessario per scattare a 0 a 100 km/h – ne bastano 3,7 – e di raggiungere, come citato da Palmer, i 335 km/h. sulla DB 11 AMR la dinamica di guida è migliorata insieme a una serie di miglioramenti esterni e interni che ne esaltano il carattere racing e la esclusività. Chiudono il cerchio i molti elementi in carbonio e la possibilità di aggiungerne altri: lo spoiler speciali e il coperchio per il V12 – a richiesta. E il top si raggiunge, evidentemente, con la AMR Signature Edition, proposta nella sola verniciatura Stirling Green con dettagli in giallo lime e una presenza massiccia della fibra di carbonio anche nei dettagli dell’abitacolo e prevista in sole 100 unità.